rimini momenti storici

Momenti storici

Dalle origini al Medioevo

  • IX-VI sec. a.C. primi insediamenti della civiltà villanoviana nell’entroterra riminese
  • 268 a.C i romani fondarono la colonia  di Ariminum che intorno al 90 a.C. entra a far parte dell’Impero
  • 27 a.C. Costruzione dell’Arco d’Augusto che segnava il punto di confluenza tra la via Flaminia e la via Emilia.

Arco Augusto a Rimini

  • 14-21 d.C Costruzione del ponte di Tiberio, iniziato da Augusto e terminato da Tiberio

Ponte di Tiberio a Rimini

  • II-III sec. in questo periodo si diffonde a Rimini la dottrina cristiana  con la fondazione dei primi edifici di culto tra cui la cattedrale  di Santa Colomba.
  • 493, salpando dal porto di Rimini  Teodorico re degli Ostrogoti  conquista Ravenna, nella quale trasferisce la capitale del proprio regno.
  • 535- 553 la guerra goto-bizantina, unita alle carestie decima la popolazione e si conclude con la vittoria dei Bizantini.
  • 756 Pipino il Breve, re dei Franchi cede alla Chiesa le terre di Rimini, che aveva strappato ai Longobardi
  • 1130 Rimini risulta governata da un Consiglio generale di circa 300 membri

I Malatesta

  • 1216 Malatesta da Verucchio ( il dantesco “Mastin vecchio”) riceve dal Comune la cittadinanza in cambio del sostegno in caso di guerra: è il rpimo passo verso la conquista del potere
  • 1248 Malatesta da Verucchio imprigiona il podestà e abbandona la fazione ghibellina, esiliandone i capi, per schierarsi con i Guelfi in sostegno del Papa
  • 1334 il Consiglio generale ratifica la Signoria dei Malatesta
  • 1429 sale al potere Sigismondo Malatesta, nipote di Carlo, morto senza eredi diretti
  • 1437 Sigismondo inizia la costruzione di Castel Sismondo
  • 1450- 1460 Sigismondo fa erigere il Tempio Malatestiano, al quale lavorano, tra gli altri, Piero della Francesca e Leon Battista Alberti. La costruzione è interrotta dalla scomunica di Sigismondo da parte di PioII

Tempio Malatestiano a Rimini

  • 1463- 1528 nel 1463 Federico da Montefeltro, alla guida dell’esercito papale, sconfigge Sigismondo, che muore nel 1468. La signoria  dei Malatesta ha fine nel 1528, quando papa Clemente VII caccia la famiglia da Rimini.

Rimini e lo Stato della Chiesa  

  • 1622 un disastroso terremoto colpisce Rimini, causando 460 morti.
  • 1797 il 6 febbraio arriva a Rimini Napoleone, accolto dai giacobini della città.

Napoleone a Rimini

  • 1815 il 19 luglio la Romagna è restituita alla Chiesa
  • 1843 costruzione del primo Stabilimento Bagni
  • 1845 i moti risorgimentali del settembre di quell’anno ispirano a Massimo  D’Azeglio il saggio Degli ultimi  casi di Romagna.
  • 1857 viene inaugurato il Teatro “Vittorio Emanuele II”
  • 1860 un plebiscito sancisce l’annessione di Rimini al Regno di Sardegna

 

Dall’Unità d’Italia ai giorni nostri

  • 1861costruzione della linea ferroviaria che determina una netta divisione tra la zona del mare, sempre più elegante ed esclusiva, e la città.
  • 1870- 1873 lo Stabilimento Bagni viene demolito per fare posto al Kursaal, costato un milione di lire

Kursaal Rimini

  • 1908  il primo luglio è inaugurato il Grand Hotel  che si imporrà  come centro della vita mondana  della riviera.
  • 1915 Rimini è cannoneggiata  da un incrociatore austriaco
  • 1916  un violento terremoto  è causa di ingenti  danni agli edifici
  • 1944 il 21 settembre l’esercito alleato  entra a Rimini, dopo l’accanita battaglia per lo sfondamento  della Linea gotica che attraversava  la città.