I dintorni di Rimini

I dintorni di Rimini

Partendo da Rimini, che si vada verso nord o verso sud, si trovano molte località costiere che offrono comode spiaggie e attrazioni di ogni genere. Le più note cittadine balneari in provincia di Rimini sono Riccione e Cattolica.

 

Dintorni Rimini

Bellaria – Igea Marina

Situata all’estremo nord della provincia e della riviera di Rimini, la spiaggia di Bellaria è stata Bandiera Blu negli ultimi due anni. Bellaria è una cittadina di circa 17.000 abitanti, caratterizzata da ampie isole pedonali, la parte più antica è la Borgata Vecchia, fino ai primi del Novecento un piccolo di case sorte sul guado della via Popilia sul fiume Uso, dove almeno dal XV secolo esisteva un’osteria per i viadanti di passaggio.

Torre Saracena Bellaria

Degna di nota è la Torre Saracena, una delle tante fatte costruire dallo Stato Pontificio nel XVI secolo per contrastare le scorrerie dei predoni del mare: nella torre è oggi ospitato il Museo delle Conchiglie. Tra la fine dell’Ottocento e inizio Novecento sorsero anche a Bellaria numerosi villini, perlopiù residenze di vileggiatura di famiglie benestanti. Caratteristica è la festa che a Bellaria Igea Marina  si tiene il terzo fine settimana di maggio, quando tutti aprono le porte agli ospiti, e nei cortili si balla fino a tardi.

 

Misano Adriatico

Bandiera Blu dal 2000 al 2006 per la spaggia e dal 2000 al 2002 per l’approdo turistico di Portoverde, Misano Adriatico ospita anche il noto Autodromo di Santa Monica, dove si svolgono competizioni motociclistiche tra le quali il Gran Premio di San Marino.

Misano Adriatico

A Portoverde, zona di vilaggi e alberghi nati negli anni Settanta del Novecento, si svolgono eventi invece legati alla vela come l’Adria’s Cup  e gare di pesca sportiva.

 

Riccione

Come la gran parte della provincia di Rimini e del Montefeltro, anche Riccione erà prima del Mille possedimento della Chiesa di Ravenna: di quest’epoca restano le tracce nella  località San Lorenzo in Strada, fra Miramare e Riccione, dove sorgeva anticamente un tempio, poi basilica.

 

Il Comune di Riccione viene istituito nel 1922: molto apprezzata dal Duce, che qui trascorreva le vacanze e si faceva immortalare in atletiche pose sulla spiaggia, Riccione conserva ancora la Villa Musollini attualmente adibita a sede espositiva.

Oggi la cittadina romagnola è conosciuta soprattutto per il “salotto buono” di Viale Ceccarini, nel quale si concentrano boutique, bar, pub e ristoranti e per le discoteche che ogni anno lanciano mode e personaggi. Da vedere il Museo del Territorio, con la sua raccolta di reperti archeologici dalla preistoria all’età romana e la Galleria d’arte Moderna e Contemporanea di Villa Franceschi.

Castello degli Agolanti

Nell’entroterra riccionese si segnala il Castello degli Agolanti, famiglia do origine longobarda al servizio dei Malatesta, dove si fermò nel 1657 la regina Cristina di Svezia diretta a Roma: il castello ospita ora eventi culturali.

 

Cattolica

Ultimo comune verso sud della provincia di Rimini, Cattolica confina con le Marche: sin dal Settecento metà di turisti è stata negli ultimi anni ridisegnata da numerosi interventi di riqualificazione urbana. Fontane con giochi d’acqua nelle piazze, un’arena all’aperto per gli spettacoli e una vivace biblioteca si aggiungono alla lunga tradizione di accoglienza turistica, testimoniata dai materiali raccolti nel Museo della Regina. Le è stata attribuita la Bandiera Blu dal 2000 al 2006.

Cattolica